Opinione Progetto Integra

Alex P.
Membro
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: 08 nov 2012, 11:41

Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da Alex P. » 08 nov 2012, 12:01

Buongiorno a tutti..
Sono nuovo di qui e a dir la verità non conosco neppure bene Integra, ma siccome sto provando la versione trial, e da quel che ho capito il forum è rivolto per lo più agli utilizzatori di questo software vorrei capire, da voi che lo utilizzate da anni , cosa ne pensate..
Il software è un po’ complesso in fase iniziale.. (abituato ad altri programmi) però ho visto che le funzionalità sono veramente tante.. è molto completo anche dal punto di vista della documentazione prodotta, è molto professionale..
Insomma, siccome si tratta di fare un passo importante (l’investimento non è trascurabile, visti i tempi che corrono), ed io sono abituato con i programmi delle case (GRATIs)... e poi c’è la questione tempo.. il programma è da studiare.., quindi bisogna perdere un po’ di tempo per capire e utilizzare le varie funzionalità…insomma datemi un consiglio…
Almeno un motivo (o anche più di 1 :D ) per cui vale la pena acquistarlo….
Vale la pena investire tempo e denaro? Il software ti ripaga??

Ringrazio tutti coloro che vorranno rispondermi

Avatar utente
Gpm
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10
Iscritto il: 01 feb 2012, 11:24

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da Gpm » 08 nov 2012, 13:00

Se usi i programmi forniti dalle case costruttrici puoi (naturalmente) usare solo le loro apparecchiature.
Questo è un programma MULTIMARCA. Puoi realizzare uno schema inserendo interruttori di marche diverse
nello stesso quadro.
E' una situazione che forse succede raramente quando si progetta completamente un impianto da zero, ma diventa essenziale quando devi rilevare o ampliare un impianto esistente. Oppure fare un "as built".
Il programma effettua tutti i calcoli (secondo le norme, principalmente la CEI 64-8) indipendentemente
dal tipo di apparecchiatura, perché tutti i dati tecnici dei vari dispositivi sono contenuti nelle diverse basi dati.
Se devi produrre una relazione di calcolo attendibile non puoi usare apparecchiature qualsiasi e scambiarle tra di loro (... i valori cambiano - ad esempio l'energia specifica passante è legata al singolo interruttore, se cambi quello cambiano anche i numeri). Quindi se vuoi - oppure ti viene richiesto - un calcolo affidabile e corrispondente alla reale situazione dell'impianto devi usare un programma che sia in grado di farlo. Un software con queste caratteristiche non è disponibile "gratis", perché nessuna marca ha interesse a fare calcoli sulle apparecchiature della concorrenza.
L'alternativa è fare i conti "a mano". E' possibile. Sui cataloghi ci sono tutti i numeri e sulle norme tutte le formule.
Poi conteggi le ore necessarie per fare il lavoro e vedi se il prezzo del programma vale quello delle ore oppure no...

Alex P.
Membro
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: 08 nov 2012, 11:41

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da Alex P. » 09 nov 2012, 16:12

Ciao Gpm, ti ringrazio per la tua risposta!
Per il discorso dei programmi gratis, siamo d’accordo, nel senso che ogni casa ha il suo programma che giustamente viene distribuito gratuitamente.
Ti posso dire che molti colleghi usano il programma di una casa e poi modificano solo la marca sugli schemi in autocad...Io sinceramente non condivido, anche perchè gli int. non sono tutti uguali!!
Ed è proprio per questo che sto valutando l'acquisto attraverso la trial, ma il tempo passa e a me sembra di usare solo il 50% delle funzioni...E quindi visto che ci siamo ne approfitto per chiederti un dubbio..
mi sembra di aver letto da qualche parte che si può cambiare la marca a fine progetto, però non ho trovato nessun comando/riferimneto che ne parla.... spero che non si debba fare interruttore per interruttore, se no tanto vale usare i sw delle case!!!!

MindTheGap
Membro
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 ott 2012, 13:00

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da MindTheGap » 09 nov 2012, 18:16

Ciao Alex
Alex P. ha scritto: quindi bisogna perdere un po’ di tempo per capire e utilizzare le varie funzionalità…insomma datemi un consiglio…
Almeno un motivo (o anche più di 1 :D ) per cui vale la pena acquistarlo….
Vale la pena investire tempo e denaro? Il software ti ripaga??
per la valutazione economica non posso aiutarti (sono un dipendente, quindi non sono io che "pago"), ma da semplice utilizzatore posso indubbiamente dire che ne vale la pena! Lo uso quasi tutti i giorni, sia per rilievi che per progetti, revisioni, o anche solo per verificare la portata di una linea (è come avere le tabelle CEI UNEL, ma in modalità interattiva!)
Oltre all'aspetto tecnico/pratico del software (quando ci predni la mano, diventi una schieggia!!), grazie al servizio di assistenza si riesce quasi sempre a risolvere i problemi di utilizzo. Se con la trial puoi usufruire dell'assistenza tecnica, prova ad usarla!
Alex P. ha scritto:Ti posso dire che molti colleghi usano il programma di una casa e poi modificano solo la marca sugli schemi in autocad...Io sinceramente non condivido, anche perchè gli int. non sono tutti uguali!!
Ed è proprio per questo che sto valutando l'acquisto attraverso la trial, ma il tempo passa e a me sembra di usare solo il 50% delle funzioni...E quindi visto che ci siamo ne approfitto per chiederti un dubbio..
mi sembra di aver letto da qualche parte che si può cambiare la marca a fine progetto, però non ho trovato nessun comando/riferimneto che ne parla.... spero che non si debba fare interruttore per interruttore, se no tanto vale usare i sw delle case!!!!
Hai ragione che non sono uguali...E comunque per un progetto un po' grosso anche cambiare a mano è lunga (la marca si fa infretta, ma il modello dell'interr.????) Mentre per il cambio marca ti conviene consultare le FAQ che ci sono sul sito (puoi accedere all'area riservata con la trial? va be ho guardato io, se puoi andarci la faq è la 233)...Comunque non è un comando, ma una procedura con alcuni passaggi...Comunque abbastanza semplice!
Spero di essere stato utile!

Avatar utente
Gpm
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10
Iscritto il: 01 feb 2012, 11:24

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da Gpm » 09 nov 2012, 19:38

Il cambio di marca non è una operazione che possa essere realizzata in modo banale sostituendo gli interruttori con i cosiddetti equivalenti (come spesso viene fatto senza controllare gli aspetti tecnici con la dovuta cura). Si tratta in realtà di una vera e propria riprogettazione perchè ogni dispositivo ha le proprie caratteristiche tecniche che entrano in gioco nei calcoli e nelle verifiche.
A volte succede che si installino gli "equivalenti" e poi a lavori terminati si scopra che non sono verificati tutti i criteri indicati dalle normative. Ad esempio il coordinamento tra protezioni e condutture "non funziona". Le conseguenze (anche economiche) in questo caso sono facilmente immaginabili.
Con Integra la procedura di riprogettazione per sostituzione della marca è piuttosto rapida. Si parte con una funzione "cerca e modifica" simile a quella di Word e poi si puó addirittura fare la riprogettazione automatica in un solo passaggio. Consultando la scheda tecnica indicata da MindTheGap la puoi imparare rapidamente. Cambiare marca ad un progetto (con un minimo di pratica) è una questione di minuti. Ed hai la certezza e la tranquillità di aver tutti i calcoli a supporto...

Pietro
Membro
Membro
Messaggi: 1
Iscritto il: 22 gen 2013, 08:59

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da Pietro » 22 gen 2013, 09:12

Io utilizzo Progetto Integra da 8 anni e posso dire che è un programma più che valido.
E' di facile intuizione a livello grafico e completo per quanto riguarda le verifiche.
Io sono contento dei risultati ottenuti...considerato che lo utilizzo per un 40% delle sue potenzialità (purtroppo)...non oso pensare a cosa potrei fare se sapessi usare il 100% delle potenzialità.
Il costo ovviamente non è un aspetto da sottovalutare, ma di solito le cose migliori costano sempre qualcosa in più.
I programmi monomarca sono comodi solo dal punto di vista dell'onere economomico...ma la pazienza che perdo per sostituire tutte i modelli in autocad la baratto volentieri con qualche euro in più di programma.

Alex P.
Membro
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: 08 nov 2012, 11:41

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da Alex P. » 23 gen 2013, 12:26

Ciao a tutti eccomi di nuovo qua! Scusate se non vi ho risposto prima, ma il fine anno è sempre un periodo incasinato (chiusura lavori, feste natalize, ecc, ecc) Ringrazio tutti voi che mi avete risposto!
Posso dirvi che nel frattempo mi sono deciso nell’investimento ed ho acquistato una licenza di progetto integra! Devo ammettere che inizialmente ero molto titubante (aprendo la trial, ho trovato molto complesso il sw), ma tra l’assistenza tecnica molto efficiente (risposte quasi immediate e tecnici molto disponibili), i 2 video corsi (fondamentali per chi è alle prime armi) e le FAQ disponibili on line 24h/24h (aspetto non banale: le ho già usate in notturna…), devo dire che sono molto soddisfatto dell’acquisto fatto!!
Effettivamente rispetto ai programmi che usavo prima non c’è davvero paragone! Il progetto automatico.. i database contengono tantissime apparecchiature… la segnalazione dei divieti normativi in tempo reale (non c’è bisogno di forzare il ricalcolo ogni volta che si cambia un parametro: è tutto automatico!!!)…. il costo complessivo dell’impianto sempre in primo piano e la flessibilità nelle personalizzazioni degli schemi (mi sono creato un cartiglio identico a quello che utilizzavo in precedenza).. insomma, hai sempre sotto controllo la situazione dell’intero impianto e puoi produrre rapidissimamente le stampe!
E come dici tu Pietro, vuoi mettere il tempo che si risparmia :D !!??

Saluti a tutti e buon lavoro!

NewtonPauli
Membro
Membro
Messaggi: 1
Iscritto il: 25 mar 2014, 06:35

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da NewtonPauli » 25 mar 2014, 10:57

Gpm ha scritto:Se usi i programmi forniti dalle case costruttrici puoi (naturalmente) usare solo le loro apparecchiature.
Questo è un programma MULTIMARCA. Puoi realizzare uno schema inserendo interruttori di marche diverse
nello stesso quadro.
E' una situazione che forse succede raramente quando si progetta completamente un impianto da zero, ma diventa essenziale quando devi rilevare o ampliare un impianto esistente. Oppure fare un "as built".
Il programma effettua tutti i calcoli (secondo le norme, principalmente la CEI 64-8) indipendentemente
dal tipo di apparecchiatura, perché tutti i dati tecnici dei vari dispositivi sono contenuti nelle diverse basi dati.
Se devi produrre una relazione di calcolo attendibile non puoi usare apparecchiature qualsiasi e scambiarle tra di loro (... i valori cambiano - ad esempio l'energia specifica passante è legata al singolo interruttore, se cambi quello cambiano anche i numeri). Quindi se vuoi - oppure ti viene richiesto - un calcolo affidabile e corrispondente alla reale situazione dell'impianto devi usare un programma che sia in grado di farlo. Un software con queste caratteristiche non è disponibile "gratis", perché nessuna marca ha interesse a fare calcoli sulle apparecchiature della concorrenza.
L'alternativa è fare i conti "a mano". E' possibile. Sui cataloghi ci sono tutti i numeri e sulle norme tutte le formule.
Poi conteggi le ore necessarie per fare il lavoro e vedi se il prezzo del programma vale quello delle ore oppure no...
Bit progetto tipico .. Penso che sia molto efficace, ma ho bisogno di raccogliere qualche informazione in più sul progetto..

Avatar utente
MARCELLO
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15
Iscritto il: 01 feb 2012, 12:43

Re: Opinione Progetto Integra

Messaggio da leggere da MARCELLO » 01 apr 2014, 11:00

Provare per credere...puoi provare gratis per un mese la versione TRIAL di Progetto INTEGRA. Se non l'hai ancora richiesta, ti basta accedere al sito http://www.exel.it/richiedi-trial.html e seguire le istruzioni di registrazione.

Rispondi